La Guerra dell'Infinito (The Infinity War)

di Jim Starlin e Ron Lim

Adam Warlock, Thanos e i supereroi della Terra contro il misterioso Magus.

La Guerra dell'Infinito (The Infinity War) è una miniserie a fumetti della Marvel Comics in sei numeri, pubblicata da giugno a novembre del 1992, scritta da Jim Starlin e disegnata da Ron Lim, inchiostrata da Al Milgrom e colorata da Ian Laughlin, Max Scheele ed Evelyn Stein. E' il seguito de Il Guanto dell'Infinito, pubblicato l'anno precedente.

#1 - Manovre Sotterranee (Chthonic Maneveurs)

Sul pianeta su cui si è ritirato dopo gli eventi del Guanto dell'Infinito, Thanos rileva una presenza familiare, ma non sa spiegarla. I suoi macchinari rilevano una sorgente di energia sconosciuta: decide di investigarne l'origine, perché comprende che l'universo è in pericolo.

la guerra dell'infinito

Sulla Terra, l'Uomo Ragno viene attaccato da un doppio di sé stesso, minaccioso e zannuto. Lo stesso accade a Wolverine, Iron Man e Mr. Fantastic. Nel frattempo Thanos ha raggiunto la fonte dell'energia sconosciuta: è un immenso palazzo, dove si trova il Magus, in compagnia del doppio del Titano.

L'anomalia mette in allerta anche Galactus, che trova Eternità in stato catatonico. Il Divoratore di Mondi si confida con il suo araldo Nova perché vuole scoprirne la causa.

Sulla Terra, Dottor Doom cerca di sfruttare questo evento per guadagnare potere. Viene raggiunto da un uomo proveniente dal futuro, Kang il Conquistatore. I due malvagi si alleano, pronti a tradirsi non appena se ne presenterà l'occasione.

Sull'Isola dei Mostri, Adam Warlock riunisce i Guardiani dell'Infinito, i custodi delle Gemme dell'Infinito: Drax il Distruttore, Pip il Troll, Gamora e Dragoluna. Arriva anche Thanos, appena scacciato dal palazzo del Magus. Il Titano è venuto a chiedere aiuto.

Primo episodio che precipita il lettore nel cuore dell'avventura, con pagine degne di un film dell'orrore. I doppi dei supereroi hanno un aspetto terrificante, acuito dal loro comparire all'improvviso, in un contesto di assoluta normalità. La minaccia è incomprensibile e spiazzante. Gli scambi di battute tra gli Infinity Watch e Thanos sono un capolavoro di umorismo.

#2 - Revisionismo Etereo (Ethereal Revisionism)

Thanos, Warlock e gli altri si recano nel Palazzo della Morte, per guardare nel Pozzo dell'Infinito. Nelle acque magiche leggono la storia di Warlock e l'origine del Magus: questi è stato generato quando Adam ha espulso inconsciamente da sé Bene e Male, per divenire un essere di pura logica e poter meglio usare il Guanto dell'Infinito.

la guerra dell'infinito

Nelle profondità spaziali, Galactus, che ha portato con sé Dottor Strange, Silver Surfer e Nova, trova l'origine della fonte d'energia. In segreto li seguono anche Doom e Kang.

Al Baxter Building, sede dei Fantastici Quattro, Reed Richards ha indetto una riunione di supereroi, a cui partecipano, tra gli altri, Capitan America, Daredevil, Hulk, Iron Man, Spider-Man e Professor X.

Reed espone i suoi dubbi riguardo agli attacchi subiti da Iron Man e Spider-Man, ma Wolverine dubita delle loro identità. Soltanto Daredevil si accorge dell'impensabile: sia Mr. Fantastic che Iron Man sono delle copie, ma quando tentano di fermarli, il Richards malvagio fa esplodere una bomba gamma, che distrugge la sommità dell'edificio.

Seconda parte in crescendo. Nello spazio è in corso una caccia al tesoro da parte degli esseri più potenti o intelligenti dell'universo Marvel, senza che questi si rendano conto della manipolazione del Magus. Quest'ultimo è davvero un essere di pura malvagità, collerico, superbo e calcolatore, che gode delle sue macchinazioni.

Il finale arriva inaspettato, come quelli di una serie televisiva il cui protagonista sembra spacciato. Starlin intreccia le vicende dei gruppi coinvolti, senza perdere in chiarezza. Belle tavole d'azione nelle parti concitate, grazie alle matite di Lim.

#3 - Rapsodie Nefaste (Nefarious Rhapsodies)

L'esplosione viene fermata dai poteri della Donna Invisibile e da Thor. Nella torre si manifesta il Magus, accompagnato dal doppio di Thanos, scambiato per l'originale. Galactus, Strange, Nova e Surfer stanno tracciando la fonte di energia, individuandone il canale di trasporto per poi localizzare la sorgente originaria.

Capitan America richiede l'aiuto di Scarlet Witch e di altri eroi con poteri mistici per investigare l'origine delle radiazioni di energia. Quasar, nello spazio, trova Eternità in stato catatonico, e riferisce la notizia al Capitano.

Il Magus fa esplodere l'astronave di Galactus e spiega al doppio di Thanos la sua visione generale: desidera l'onnipotenza e non vuole commettere gli stessi errori del Titano.

la guerra dell'infinito

Warlock, Thanos e i Guardiani dell'Infinito arrivano nei pressi del canale di energia. In un momento di tranquillità, Adam rivela che ha smesso di sognare da quando si è separato dalle sue parti di Bene e di Male. Sia quando ha ottenuto il Guanto dell'Infinito, sia nella situazione corrente, ha portato su di sé un gravoso fardello, un peso che non è più disposto a a sopportare, neppure per la salvezza dell'intero universo.

Gli eroi più potenti ed esperti guidati da Cap sono pronti a essere teletrasportati: tra gli altri ci sono i Fantastici Quattro, Thor, Hulk, She-Hulk, Ciclope, Professor X e Wolverine. Da qualche parte nel cosmo, il Tribunale Vivente appare dinnanzi a Eternità. Al Baxter Building i doppi attaccano i Vendicatori rimasti. Ma anche Warlock e Thanos vedono arrivare gli eroi dalla Terra, con intenzioni ostili. Il piano del Magus sta avendo successo.

E' il capitolo in cui si affrontano due diverse concezioni del potere. Il Magus desidera quello assoluto per affermare sé stesso. Per lui l'ombra, il doppio, è Warlock stesso, da cui ha origine. Adam è l'eroe riluttante, e in questo frangente, la sua figura sembra assumere una dimensione cristologica. Sente il peso della minaccia universale e si tira indietro, per paura e per riflettere, ma Thanos sa che compirà la scelta giusta. In mezzo agli eventi, Starlin non dimentica l'ironia, tanto da trovare il tempo di far ordinare la pizza ai supereroi, con tanto di discussione sui gusti.

Ci sono doppie pagine affollate di personaggi, ma sempre chiare e potenti: il lettore riesce semppre ad apprezzarle nella loro interezza, senza perdere in lettura.

#4 - Artificio Mortifero (Mortiferous Artifice)

Nella base degli Avengers infuria la battaglia tra i supereroi e i loro doppi. Nello spazio Warlock e Thanos affrontano i Vendicatori, inconsapevoli di essere finiti nel piano del Magus. Dottor Doom e Kang raggiungono la sorgente di energia nella base del malvagio: si tratta di alcuni potenti artifatti noti come Cubi Cosmici. Galactus, sopravvissuto all'esplosione con il suo gruppo, ha riformato la sua nave, apprestandosi a contrattaccare il nemico ancora ignoto: riconoscendone la pericolosità vuole usare il Nullificatore Assoluto.

la guerra dell'infinito

Il Divoratore di Mondi pone fine all'insensato scontro tra Thanos, Warlock e i supereroi della Terra, mettendoli al corrente della verità. Allo stesso tempo, invia un raggio d'energia sulla Terra che mette fuori combattimento i doppi, e spedisce Thor da Uatu l'Osservatore, per raccogliere dati tramite il suo martello. Il dio osserva la Terra e la Luna che si stanno sdoppiando: è il piano del Magus, che prevede di sostituire tutta la realtà con la propria.

Adam decide di usare il Guanto dell'Infinito, con le Gemme dategli dai custodi, ma qualcosa non funziona. Il Tribunale Vivente, su appello di Eternità geloso del potere di Warlock, aveva proibito di usare le sei pietre insieme.

Galactus richiede un'udienza al Tribunale Vivente, e porta con sé Gamora, mentre il Magus appare all'improvviso e rapisce Warlock, con il Guanto. Thanos convince Quasar a usare il Nullificatore.

Il quarto capitolo rende evidente la dimensione universale degli eventi, con la comparsa delle entità cosmiche più importanti. Il personaggio che fa la parte del deus ex-machina è Galactus: si resta ammirati dalle sue decisioni, che sono prese per mantenere l'equilibrio dell'universo. Sa essere spietato e amorevole verso il cosmo, allo stesso tempo.

Le carte vengono ancora una volta sparigliate dall'intervento del Magus, che getta tutti nella disperazione più grande, eccettuato Thanos. Nella confusione generale riusciamo ancora a sorridere: Pip tiene la sua gemma tra le dita dei piedi, un posto in cui pochi avrebbero l'ardire di cercarla.

#5 - Psicomachia (Psychomachia)

Sulla Terra la popolazione è in stato di trance. Alla base dell'Osservatore, Thor continua a trasmettere dati a Galactus, con il suo martello. Thanos invia Quasar nello spazio, ma questi non sa come usare il Nullificatore.

la guerra dell'infinito

Nel palazzo del Magus, Doom e Kang escono allo scoperto e lo attaccano di sorpresa, mettendolo in difficoltà. Doom riesce a sbarazzarsi dell'alleato e sta per mettere le mani sul Guanto dell'Infinito, quando diventa esecutivo il giudizio del Tribunale Vivente sulle Gemme: queste possono di nuovo essere usate insieme.

Il Magus diventa onnipotente: neutralizza il Nullificatore che Quasar era riuscito ad attivare e inizia ad adattarsi alla sua nuova condizione, sotto lo sguardo terrorizzato di Warlock. I Cubi Cosmici vengono però sottratti dal loro contenitore da una forza ignota.

Capitan America guida i suoi uomini in un ultimo assalto, ma cade in un'imboscata tesa dai doppi. E' rimasto soltanto Thanos a poter salvare la situazione: entra nella base del Magus e si prepara a combattere il suo doppio.

L'accoppiata Doom e Kang, finché è durata, è stata la più divertente della storia: mi sarebbe piaciuto vedere Victor Von Doom con il poteri del Guanto.

E' l'ora degli eroi, ma ne è rimasto soltanto uno, e per di più con una filosofia di vita che abbraccia in pieno il nichilismo. Eppure Thanos non esita un istante ed escogita un piano per ogni evenienza.

Il titolo del capitolo, Psychomachia, proviene dall'opera del poeta latino Prudenzio, in cui la fede cristiana è attaccata da ira e lussuria. Il termine, in modo appropriato per questa storia, indica anche la battaglia tra Bene e Male.

#6 - Il Combattimento dell'Animo (The Animus Engagement)

Thanos riesce a sconfiggere il suo doppio e si presenta al cospetto del Magus, colpendolo con una scarica di energia. L'attacco apre uno spiraglio per Warlock, che afferra il Guanto dell'Infinito, tentando di strapparlo alla sua parte cattiva. Lo spazio circostante si distorce, mentre i due continuano lo scontro. Nella concitazione del momento, Warlock rilascia la realtà al suo interno e ne fuoriescono Eternità e Infinità, uniti insieme. Galactus cerca di salvare gli Avengers presenti, prima che una grandiosa esplosione spazzi via tutto.

la guerra dell'infinito

Adam Warlock ha vinto. Gli eroi sono tornati sulla Terra. Nello spazio Galactus, Silver Surfer e Nova s'interrogano sulla nuova condizione di Warlock.

La Gemma della Realtà era un falso, ma il Magus, acceccato dalla sua onnipotenza, non se n'era accorto, e ora si ritrova intrappolato nel Mondo dell'Anima, ridotto a un puro fantasma, intangibile e senza ombra.

Ma Thanos, sul suo pianeta solitario, riflette che hanno vinto soltanto la parte malvagia di Adam Warlock. Soltanto lui si è chiesto chi abbia rubato i Cubi Cosmici. Nello spazio, una figura femminile medita circondata da quegli oggetti. E' la Dea, la parte buona di Adam Warlock.

Tra un'esplosione d'energia e l'altra, la storia finisce in modo malinconico. Warlock, l'eroe riluttante, salva la realtà del suo universo, riducendo a nulla le ambizioni del Magus, ma lo sforzo ha pesato sulla sua persona. Ancora una volta la ricerca del potere si è dimostrata inutile.

Animus e anima sono archetipi legati alla psicanalisi. L'animus è la componente femminile nella psiche maschile; l'anima è la componente maschile nella psiche femminile. L'unione delle due parti permette di raggiungere l'equilibrio. In Adam Warlock le due metà sono il Magus e la Dea.

Ho apprezzato La Guerra dell'Infinito anche più del suo illustre e appassionante predecessore. L'elemento cosmico, che aveva caratterizzato Il Guanto dell'infinito, è ridimensionato a favore dei personaggi di livello più basso, permettendo una maggiore identificazione da parte del lettore. Siamo portati a essere sgomenti per l'orrore dei doppi che s'insinua nella vita quotidiana dei superoi, così come seguiamo passo passo la ricerca della misteriosa fonte d'energia e di chi la usa.

Il Magus si conferma un ottimo cattivo: oltre al potere cerca l'affermazione di sé stesso davanti a chi considera il suo doppio, Adam Warlock. Nella sua logica malvagia, è la realtà che è la copia, un errore a cui rimediare.

I punti di forza della narrazione di Jim Starlin sono i dialoghi e un uso non banale dell'ironia. I personaggi sembrano attori su un palcoscenico: i loro scambi di battute sono spesso solenni e raggiungono l'apice quando in scena ci sono Thanos e Warlock, l'eroe cinico e disincantato e l'eroe sofferto e riluttante. L'altro elemento caratterizzante è l'ironia, mai fuoriluogo, che alleggerisce situazioni estreme e ci ricorda che, nonostante si stia affrontando il problema del male, uno dei temi chiave dell'esistenza umana, siamo qui a leggere di supereroi. Di uomini e donne con superpoteri, che tentano, a suon di mazzate, di salvare la Terra e i suoi abitanti con strategie al limite del possibile, riuscendo nello stesso tempo a divertirci.

Ron Lim contribuisce al divertimento con lo spettacolo dei suoi disegni: ogni capitolo è introdotto da una doppia pagina ricca di personaggi; le scene d'azione sono esaltate dal suo stile dinamico e muscolare; in ogni tavola si capisce sempre cosa accade; i supereroi hanno spesso un piacevole aspetto anni ottanta.

La prima trilogia dedicata a Thanos si conclude nel 1993 con la La Crociata dell'Infinito (The Infinity Crusade), disegnata sempre da Lim.

Il Guanto dell'Infinito è uno dei rari casi in cui il seguito è più avvincente dell'originale, un'altra lettura fondamentale per chi ama le avventure di Thanos e Adam Warlock.

Mi dispiace. Non lo farò! Ho già sacrificato abbastanza! Che sia qualcun altro a salvare l'universo stavolta.

MARVEL

Il Trailer di Avengers: Infinity War

Il Trailer Finale di Avengers: Infinity War